Link a risorsa esterna Link a risorsa esterna Link a risorsa esterna Link a risorsa esterna

Partnerschaft Austria… visita invernale

Lunedì 9 Dicembre scorso ci siamo trovati entusiasti nel piazzale della scuola alle 7.30 per partire alla volta

dell’Austria. Dopo aver fatto ”dannare” Frau Baraldi con i documenti in Questura, siamo finalmente

espatriati… legalmente!

All’arrivo, in mezzo a bandiere italiane, austriache e soprattutto europee, siamo stati avvolti da una nuvola

profumata di cannella , ma soprattutto di calorosa accoglienza: alle parole di benvenuto in lingua italiana

del dirigente scolastico, che ha sottolineato il valore di questo scambio, si è unito il piacere di una ricca

tavola d’ Avvento, ricoperta di biscotti tipici dei paesi di lingua tedesca.

La scuola era colorata, vivace e maestosa, proprio similmente al castello di Hogwarts. I ragazzi ci hanno

condotti in un laboratorio di chimica, dove un docente ha creato davanti ai nostri occhi esperimenti

“esplosivi” con idrogeno e ossigeno.

L’ora successiva siamo stati accolti da una dolcissima docente di biologia, che ci ha proposto un

approfondimento sui cinque sensi, con quiz interattivi , svolti ovviamente ciascuno con il proprio partner.

Più tardi abbiamo partecipato ad una movimentata lezione di scienze motorie sportive, con tanto di musica

anni ’80 e percorsi con giochi di logica e memory.

Dopodichè è giunto il momento (per noi fonte di grande curiosità e, perché nasconderlo, anche di un po’ di

ansia) di entrare concretamente nelle famiglie e nelle case dei nostri partner, con cui ognuno di noi ha

svolto le più svariate attività. Qualcuno è stato coinvolto nella preparazione dei tipici biscotti di cannella,

vaniglia, mandorle e zenzero. Altri hanno passeggiato per i paesi o si sono divertiti con giochi da tavolo.

Altri ancora hanno goduto della visita ai mercatini di Natale di Klagenfurt, nientemeno che …sotto la neve.

Magische Stimmung!

Il giorno dopo, “superata” la notte fuori casa , lontani dalle prof e da “mammina e papino”, in balia delle

nostre conoscenze del tedesco e dell’inglese, siamo ritornati a scuola.

Per risvegliare i nostri muscoli intorpiditi dal clima invernale, dopo aver indossato le ciabatte o i calzetti

antisdrucciolo, come si usa fare lì per non imbrattare i locali con le scarpe sporche, abbiamo partecipato ad

una sessione di riscaldamento, prima di allestire piccole coreografie natalizie al suono di Jingle Bells in tre

lingue.

Sono seguite delle attività in italiano e in tedesco e poi un grande gioco che consisteva nell’immergersi

nell’atmosfera del monastero di Tanzenberg , alla scoperta dei suoi luoghi più segreti. Dopo ci è stato

proposto un quiz – kahoot in tre lingue, suddivisi in squadre miste, allo scopo di verificare la nostra

attenzione e comprensione.

In occasione dell’ultimo buffet prima del saluto finale, abbiamo condiviso una pizza ed è stato un vero

piacere mangiarla tutti assieme.

Anche se abbiamo dovuto lasciarci, noi non vediamo l’ora che arrivi giugno, per poter ricambiare l’ospitalità

e incontrarci di nuovo. Vi alleghiamo il link del sito della loro scuola in cui descrivono questa nuova

amicizia.

 

https://www.tanzenberg.at/single-post/2019/12/11/Nuove-Amicizie

 

Nel viaggio di ritorno abbiamo fatto una piccola sosta a Villach dove abbiamo ammirato un mercatino di

Natale in versione più ridotta, ma altrettanto suggestivo.

Siamo ripartiti, felici di aver preso parte ad una così bella esperienza, per la quale ringraziamo la referente

del Progetto Partnerschaft, Frau Baraldi, sempre entusiasta e coraggiosa in queste iniziative, e la prof.

Coletti che si è offerta di accompagnarci e di aiutarci con grande piacere.

 

Roberta Nardone, Enrico Tanadini, Livia Marini, Valery Morocutti e Daisy Bressanelli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.